Botte alla moglie per avere un rapporto sessuale, a processo 41enne di Fondi

Dopo essersi visto rifiutare dalla moglie un rapporto sessuale, un 41enne avrebbe reagito con violenza, afferrando la donna per i capelli, scaraventandola a terra e riempiendola di calci e pugni, fino a costringerla a ricorrere alle cure del pronto soccorso.

Un episodio che risale alla metà di febbraio 2014, verificatosi a Fondi, e che ora ha portato per il 41enne a un rinvio a giudizio, con l’accusa anche di tentata violenza sessuale.

A disporre un processo il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Guido Marcelli: prima udienza il 19 luglio.