Boom di furti a Itri, Noi con Salvini: “Immigrazione selvaggia”

Boom di furti a Itri, Noi con Salvini: “Immigrazione selvaggia”

E’ scandaloso quello che sta accadendo da qualche mese a Itri, le persone respirano la netta sensazione che gli episodi di microcriminalità, in particolare i furti sono aumentati in maniera esponenziale non passa giorno che abitazioni private, aziende, strutture pubbliche e addirittura luoghi di culto non vengano depredati da criminali che purtroppo restano spesso senza un nome. E’ di qualche notte fa anche il grave furto subito dalla Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Maggiore. Al riguardo in particolare il movimento Noi con Salvini per mezzo del coordinatore cittadino Francesco Cece tiene ad esprimere piena solidarietà alla comunità della Chiesa Santa Maria Maggiore: “Itri da mesi sta conoscendo una escalation dei furti. Purtroppo questo è il frutto avvelenato di politiche nazionali che hanno consentito l’ingresso incontrollato di migliaia di persone sul territorio nazionale.

Occorre che i territori si organizzino per resistere a questa ondata di criminalità rispetto alla quale i cittadini si sentono indifesi. Innanzitutto bisogna rafforzare la presenza dei carabinieri sul territorio, l’unico vero baluardo della lotta a questi fenomeni delinquenziali e migliorare le tecnologie introducendo l’utilizzo delle telecamere in tutte le zone della città, non si può rinviare oltre l’adozione di scelte importanti sul tema della sicurezza su cui la politica locale ed amministrativa si è fermata da tempo lasciando così una città senza difese. Noi Con Salvini non si tirerà indietro davanti alla necessità di maggior tutela dei cittadini e dei loro beni”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social