Investì e uccise un uomo a Pontinia, rinviato a giudizio per omicidio colposo

A giudizio, con l’accusa di omicidio colposo, l’automobilista che, il 12 febbraio 2014, sulla Marittima, a Pontinia, investì e uccise un 32enne indiano che viaggiava in sella a una bici.

A disporre il processo è stata il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Mara Mattioli, e la prima udienza per Enrico Franzese, 25enne di Fondi, è fissata per il 3 ottobre. I familiari della vittima si sono intanto costituiti parte civile, tramite gli avvocati Alessandro Paletta e Flaviana Coladarci, citando la compagnia assicurativa dell’automobilista come responsabile civile.


L’Assicurazione ha già risarcito 250mila euro ai parenti del 32enne, ma loro chiedono un milione.