Promozione, colpaccio del Formia sul campo del Lenola!

Promozione, colpaccio del Formia sul campo del Lenola!

Il Formia vince lo scontro diretto sul campo della Pro Calcio Lenola, mette all’incasso il quarto successo consecutivo e consolida la propria posizione di testa.

PRO CALCIO LENOLA-FORMIA 1-2

P.C. LENOLA: Susa, Quadrino (42’ st Cima), Bartolomeo, Del Giudice, Fumagalli, Pirolozzi, Mastroianni, Fortini, Mariniello, Martino (25’ st Dervishi), Tomassi (7’ st Zizzo). A disp. : Cipolla, Pannozzo, Ruscitto, Massara. All. : Davìa.

FORMIA: Maraolo, La Vecchia, Carginale, Volpe, Imbriaco, Villacaro, Carfora, Foti, Accrachi, Gagliardi, Di Stefano (15’ st Di Florio). A disp. : Fiorenza, Pizza, Formisano, Marciano, Esposito, Scariati. All. : Rosolino.

ARBITRO : Pozzi di Roma 1 (De Lorenzo-Minà)

RETI : 24’ pt Mariniello (L, rig.), 35’ pt Di Stefano (F. rig.), 29’ st Carfora (F)

NOTE: prima della gara osservato un minuto di silenzio in memoria di Osvaldo Valeriano, dirigente biancazzurro venuto a mancare nei giorni scorsi. Al 28’ pt espulso Marciano (F) dalla panchina; ammoniti Fortini, Mariniello (L), Maraolo, La Vecchia, Imbriaco, Gagliardi (F). recupero 2’ pt, 3’ st

Il Formia vince lo scontro diretto sul campo della Pro Calcio Lenola, mette all’ incasso il quarto successo consecutivo (sesto risultato utile di fila) e consolida la propria posizione di testa, soprattutto alla luce del fatto di aver raccolto tre punti d’ oro sul campo di una diretta concorrente. Una partita intensa e vibrante, nonostante le assenze che i due allenatori hanno lamentato alla vigilia ed il forte vento che ha disturbato le due contendenti.

Il risultato si è sbloccato su due calci di rigore. Il primo, a favore dei locali, assegnato per un contatto in area tra un giocatore di casa ed il portiere ospite, è stato trasformato da Mariniello, mentre il secondo, scaturito da un fallo di mano di Fortini, ha visto la trasformazione di Federico Di Stefano per il pareggio biancazzurro. Nel secondo tempo, le squadre continuano ad affrontarsi a viso aperto, con il Formia che sfiora in almeno due circostanze il vantaggio; ma il raddoppio arriva grazie a Carfora che, servito ottimamente da Foti, riesce a superare il portiere con un pallonetto. I lenolesi reagiscono subito, ma il Formia fa buona guardia, ed alla fine saluta un nuovo successo. Magari non decisivo, ma di sicura rilevanza nell’economia generale del torneo

You must be logged in to post a comment Login

h24Social