Gemma di Maggio, grande successo per il cortometraggio girato a Lenola

Gemma di Maggio, grande successo per il cortometraggio girato a Lenola

Primi premi per Gemma di Maggio, il cortometraggio ambientato e girato a Lenola. Diretto dai registi Giuliano Giacomelli e Lorenzo Giovenga, il lavoro sta riscontrando grande successo in varie manifestazioni e festival. Per la precisione, Gemma di Maggio ha vinto il premio della stampa nel Movie Club Film Festival di Palestrina, mentre al Festival Cortiamo, ad Alcamo, il cortometraggio si è aggiudicato il riconoscimento ‘parità di genere’ come miglior film contro la violenza sulla donna.

Entrambi i premi sono stati dedicati alle donne e ai bambini che hanno vissuto in prima persona le Marocchinate, quella serie di violenze avvenute nel sud del Lazio durante la seconda guerra mondiale. Con l’intento di far conoscere il lavoro a più persone, Gemma di Maggio è stato presentato anche ad altri dieci festival, di cui uno in California.

Il progetto Gemma di Maggio prende piede grazie a un’idea di Simone di Fazio, giovane hair stylist con la passione per il cinema e l’arte in generale. Quanto narrato è realmente accaduto e questa storia da sempre viene tramandata nella famiglia di Simone che ha deciso così di portare alla luce un avvenimento tragico come quello delle Marocchinate. Dimenticato dai libri di scuola e dalle istituzioni, questo fenomeno ha coinvolto molte donne della provincia di Latina e non solo. Il cortometraggio nasce quindi con un intento importante e ben preciso: quello di raccontare per non dimenticare.

La realizzazione di Gemma di Maggio è stata portava avanti con passione e grande determinazione dall’Associazione Culturale VASI. Protagonista del cortometraggio è il celebre attore Franco Nero il quale, dopo aver attentamente valutato la sceneggiatura di Gemma di Maggio e averla trovata di alto spessore culturale e non solo, ha subito accettato di interpretare il ruolo di Gaetano. Nel cast di Gemma di Maggio anche: Noemi Guglietta, Mena Antonelli, Lorenzo Lazzarini, Marco Marchese, Jacopo Sartori, Lisa Giorgio

Comments are closed.

h24Social