Spacciatori in manette a Borgo Hermada

Foto d'archivio

Nella giornata di ieri gli agenti del Commissariato di Terracina, nell’ambito di preordinati servizi tesi ad assicurare le funzioni religiose ed i festeggiamenti per il Santo Natale, sono stati impegnati in mirati servizi di controllo del territorio.

Nel corso della serata, durante un pattugliamento della Volante in località Borgo Hermada, venivano notati alcuni giovani che, con fare sospetto, si introducevano all’interno di un’abitazione.


Durante un attento servizio di osservazione, destava sospetto anche  la presenza di alcuni pregiudicati di nazionalità indiana, già tratti in arresto in recenti operazioni antidroga portate a compimento dalla Squadra investigativa, recentemente scarcerati.

Nonostante le difficoltà oggettive riscontrate in loco dagli uomini in divisa si interveniva con tempestività nella flagranza del reato impedendo la cessione di una dose di eroina.

I due pregiudicati indiani si alternavano infatti in modo coordinato l’uno per ricevere il denaro da un tossico-dipendente e l’altro per consegnargli la dose.

Le conseguenti perquisizioni operate sui due soggetti consentivano di rivenire e sottoporre a sequestro ulteriore sostanza stupefacente già pronta per essere ceduta, pari a 40 dosi di eroina e 10 di hashish.

Venivano quindi tratti in arresto per il reato di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti R.G. di anni 20 e B.R. di anni 22, entrambi cittadini indiani, di cui l’ultimo già destinatario della misura dell’obbligo di presentazione alla P.G. tuttora in atto.

Gli stessi, su disposizione del PM di turno, venivano condotti presso la Casa Circondariale di Latina a disposizione dell’A:G. procedente in attesa del rito di convalida.