Fondi, rifiuti “migranti”: segnalazione in Comune

Nonostante controlli triplicati e multe a iosa, le periferie di Fondi continuano ad essere meta prediletta degli scaricatori abusivi provenienti dai Comuni confinanti. Un viavai incessante, che puntualmente regala ad angoli più o meno nascosti della città rifiuti “migranti” di ogni genere. Gli ultimi sono comparsi lungo via Fosso di Lenola, nella frazione di San Magno. Qualche sacco, degli ingombrati. Ma anche la classica pistola fumante.

*Lino Conti*
*Lino Conti*

A quanto pare, questa volta lo scaricatore di turno si è inconsapevolmente firmato con nome e cognome: tra il materiale abbandonato, sono comparse due tessere di riconoscimento appartenenti alla stessa persona, residente in un Comune del comprensorio. Se non una prova, quantomeno un indizio. A notare i due documenti, domenica, il presidente del Consorzio di bonifica Lino Conti, che ha subito inoltrato una segnalazione ufficiale presso gli uffici comunali competenti. “Nel frattempo ognuno si tenga i suoi rifiuti”, ha sbottato Conti. “Non siamo una pattumiera”.