Fondi, il report dell’ultimo Consiglio comunale

Fondi, il report dell’ultimo Consiglio comunale

Si è svolta nella mattinata odierna la Seduta Pubblica Straordinaria del Consiglio comunale di Fondi, apertasi con il cordoglio del presidente del Consiglio comunale Onorato De Santis, a nome di tutti i Consiglieri, per le vittime degli attentati terroristici di Parigi, cui è seguito un minuto di silenzio.

L’approvazione dei verbali della seduta precedente ha preceduto i punti relativi all’alienazione dei terreni gravati da uso civico delle ditte Di Crescenzo Federica, Guglietta Emilio, Iudicone Graziella e Antonietta, presentati dal presidente della Commissione Urbanistica Vincenzo Mattei e successivamente approvate dall’assise.

Claudio Spagnardi

Claudio Spagnardi

L’assessore all’Urbanistica Claudio Spagnardi ha in seguito illustrato il Programma integrato di intervento per la riqualificazione urbanistica di un’area interna al perimetro urbano di Fondi, ubicata nella zona della chiesa “San Paolo”, per la presa d’atto di osservazioni. L’unica pervenuta è peraltro giunta fuori termine rispetto alla scadenza prefissata.

Spagnardi ha tenuto a precisare che “gli Uffici hanno comunque proceduto ad una puntuale verifica dell’osservazione pervenuta, in base alla quale essa è risultata non accoglibile nel merito, restando invece meritevole di apprezzamento l’intervento proposto, con il quale si condivide un’azione di riqualificazione di un’area ai margini di un quartiere popoloso che soffre la mancanza di spazi pubblici e attrezzati. Lo strumento del Programma integrato è previsto dalla normativa proprio per favorire interventi dei privati, che devono però essere commisurati alle esigenze pubbliche”.

Maria Civita Paparello

Maria Civita Paparello

A Maria Civita Paparello, che a nome di tutto il gruppo consiliare del PD ha parlato di “cementificazione su una zona inedificabile” prevista da PRG quale verde privato attrezzato e scuola elementare, Vincenzo Carnevale ha replicato specificando come tale strumento urbanistico, adottato dalla scorsa consiliatura, oggi consenta invece di riqualificare l’area in oggetto, invitando tutti i Consiglieri a verificare il progetto: “Si tratta di un quartiere ad alta densità abitativa che necessita di servizi per migliorare la vivibilità. A fronte della premialità riconosciuta a chi propone il progetto corrisponderanno una serie di opere pubbliche a servizio dell’intero quartiere. Quindi il gruppo di Forza Italia non solo esprime parere favorevole – ha aggiunto –, ma auspica che si verifichi la possibilità di adottare tale strumento anche in altre zone della città”.

Vincenzo Mattei

Vincenzo Mattei

Il presidente della Commissione Urbanistica Vincenzo Mattei ha tenuto a precisare che il Consiglio è chiamato a prendere atto di un’osservazione che, pur pervenuta fuori termine, è stata nel merito discussa e non ritenuta accoglibile.

Fabrizio Macaro è intervenuto per ribadire quanto già affermato dai colleghi di maggioranza, evidenziando a sua volta la bontà del progetto.

Nel suo intervento il sindaco Salvatore De Meo ha sottolineato come, pur comprendendo la diversità di vedute, “ci troviamo di fronte ad uno strumento previsto dalla legge con cui il soggetto proponente chiede il coinvolgimento del soggetto pubblico per interventi di riqualificazione urbana. Semmai, chi ha scelto di concepire a suo tempo in maniera ghettizzante quel quartiere dovrebbe risponderne ai cittadini. Il PRG del 1978 identifica tale area come verde privato, una classificazione atipica su cui noi oggi interveniamo con gli strumenti consentiti. E comunque il garante massimo di tale procedura sarà la Direzione regionale Urbanistica. Lo spazio attrezzato avrà riflessi positivi sulla qualità della vita del quartiere, concepito in maniera sbagliata ed obsoleta”.

L’osservazione pervenuta è stata rigettata con 15 voti favorevoli, 3 contrari e l’astensione di Giovanni Trani.

Daniela De Bonis

Daniela De Bonis

L’assessore al Bilancio Daniela De Bonis ha illustrato il punto relativo all’assestamento generale del Bilancio di Previsione sull’esercizio finanziario 2015 e del Bilancio Pluriennale 2016/2017: “Mediante la variazione di assestamento si attua la verifica generale di tutte le voci di entrata e di uscita, compresi il fondo di riserva e il fondo di riserva di cassa, al fine di assicurare il mantenimento del pareggio di bilancio. Tale adempimento, per l’ultima volta quest’anno, viene deliberato entro il 30 Novembre e viene applicata la disciplina delle variazioni di bilancio prevista dall’art. 174 del Tuel nella sua versione ante-riforma, in quanto il Comune di Fondi non ha aderito alla sperimentazione contabile. I dirigenti dei vari settori hanno verificato, per quanto di rispettiva competenza, l’adeguatezza delle previsioni di entrata e di spesa. A seguito di tale verifica sono state apportate variazioni al bilancio di previsione 2015 al fine di adeguare le previsioni alle nuove disposizioni o ai nuovi finanziamenti concessi, per garantire la continuità e lo svolgimento dei servizi che vengono erogati a favore della cittadinanza”.

Il punto è stato approvato con 17 voti favorevoli e 5 contrari.

Si è proceduto in seguito alla nomina del Collegio dei revisori dei conti per il triennio 2015/2018, poiché il mandato dell’organo di revisione economico – finanziaria, nominato con deliberazione del Consiglio Comunale del 2012, è scaduto. Il presidente del Consiglio comunale De Santis ha voluto ringraziare i revisori uscenti – il presidente ragioniere Tonino Del Giovine e i componenti Salvatore Iudicone e Francesco Ruggieri – per la professionalità e l’impegno profuso in questi anni nell’interesse dell’Ente, cui si associato in seguito anche il sindaco De Meo. L’assise ha infine tributato un applauso ai tre professionisti.

Vincenzo Carnevale

Vincenzo Carnevale

Nella sua relazione il presidente della Commissione Bilancio Vincenzo Carnevale ha voluto evidenziare che nella primavera del 2010, quando si insediò la prima Amministrazione De Meo, l’organo di revisione risultava in carica già dal 2009 per nomina del commissario prefettizio Nardone, e che nel 2012 “i medesimi professionisti furono convintamente riconfermati dal Consiglio comunale, ritenendo di dover dare continuità ad un organo nominato da un soggetto terzo”. Carnevale ha reso noto che il 28 Ottobre scorso si è provveduto presso la Prefettura di Latina, alla presenza dell’assessore al Bilancio De Bonis, all’estrazione dei nominativi per la nomina dell’organo di revisione. Sono stati estratti n°9 soggetti. I nominativi estratti successivamente ai primi tre, designati per la nomina, sono i sostituti e subentreranno ai nominati in caso di rinuncia o impedimento ad assumere l’incarico solo nella fase di nomina dell’organo di revisione da parte del Consiglio comunale.

Il primo revisore estratto è stato Sergio Osimo di Civitavecchia, iscritto all’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Civitavecchia e nel registro dei revisori legali. Il secondo è stato il ragioniere Angelo Goglia di Civita Castellana, iscritto all’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Viterbo e nel registro dei revisori legali. Il terzo è stato Roberto Migliorati di Viterbo, iscritto all’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Viterbo e nel registro dei revisori legali:

“L’Amministrazione ha comunicato agli interessati l’esito del procedimento di estrazione effettuato dalla Prefettura, e ha invitato gli stessi a presentare la dichiarazione di accettazione dell’incarico e di insussistenza delle cause di incompatibilità previste dalla normativa, nonché le dichiarazioni circa gli incarichi in essere e svolti presso Enti Locali. Tutti e tre i professionisti hanno comunicato la disponibilità all’accettazione dell’incarico, dichiarando l’insussistenza di cause di ineleggibilità e incompatibilità, e contestualmente hanno indicato gli incarichi in essere e ricoperti presso altri Enti Locali. Dalle dichiarazioni presentate dai professionisti, agli atti del Consiglio comunale, risulta che tutti e tre hanno svolto l’incarico di revisore in due Enti Locali: Sergio Osimo nel Comune di Civitavecchia e nel Comune di Monte Romano, il ragioniere Angelo Goglia nel Comune di Calcata e nel Comune di Gallese, Roberto Migliorati per due volte nella Provincia di Viterbo. Tenendo conto di quanto previsto dall’apposito Decreto del Ministro degli Interni Roberto Migliorati, in base alla dimensione demografica dell’Ente in cui ha svolto l’incarico di revisione, è proposto per la nomina di Presidente dell’organo di revisione e Angelo Goglia e Sergio Osimo sono proposti con funzione di Componenti”.

Il Consiglio comunale ha approvato la proposta all’unanimità.

Giorgia Salemme

Giorgia Salemme

L’assessore alle Politiche giovanili Giorgia Salemme ha poi esposto il punto relativo al Regolamento del Consiglio comunale delle Ragazze e dei Ragazzi, approvato all’unanimità dalla Commissione il 20 Novembre scorso: “Il Consiglio comunale dei Ragazzi e delle Ragazze (CCRR) è istituito dall’Amministrazione comunale di Fondi allo scopo di far conoscere e accrescere nelle giovani generazioni la partecipazione democratica al governo della città. Il CCRR è formato da alunni di Scuola primaria e secondaria di primo grado; predispone e approva proposte e progetti su svariati argomenti e settori della vita cittadina e non, in particolare sulle seguenti tematiche: Ambiente, Scuola, Cultura, Sport, Tempo libero, Diritti e doveri dei ragazzi, Europa, ma ha comunque libertà di esprimersi su ogni argomento. Il CCRR si prefigge i seguenti obiettivi: promuovere il senso di appartenenza alla Comunità e la coscienza della solidarietà sociale; contribuire allo sviluppo della partecipazione democratica; favorire la conoscenza del funzionamento del Comune e dei suoi organi e altresì di accrescere nei ragazzi la consapevolezza di essere attenti interlocutori degli Amministratori, i quali si impegnano ad ascoltare i loro punti di vista e le loro idee ritenendo queste ultime una risorsa per l’Amministrazione comunale e per la Città nel suo complesso”.

Il sindaco De Meo ha voluto sottolineare la bontà dell’iniziativa, “che ideammo nel 2003 e riprendiamo per volontà degli assessori alle Politiche della Scuola Beniamino Maschietto e alle Politiche giovanili Giorgia Salemme. Il Consiglio comunale dei Ragazzi e delle Ragazze è un valido strumento per avvicinare ancora di più le giovani generazioni alle istituzioni, consentire loro di comprenderne il meccanismo e il funzionamento e dare possibilità di fornire stimoli di riflessione agli amministratori adulti. Desidero ringraziare sin d’ora i Dirigenti scolastici e gli insegnanti che hanno già manifestato la disponibilità ad aderire all’iniziativa”.

Finalità condivise dai consiglieri Vincenzo Carnevale e Maria Civita Paparello, i quali hanno sottolineato l’importanza di prestare la massima attenzione alle proposte che perverranno al Sindaco e ai competenti Settori per il  successivo esame, con l’impegno di sottoporle ai Dirigenti e agli Organi competenti, previo esame istruttorio, ai fini dei relativi provvedimenti. Il punto è stato approvato all’unanimità.

Successivamente, il consigliere Appio Antonelli ha dato lettura della mozione con cui propone al Comune di Fondi di aderire al progetto sul “Decoro Urbano”, “uno strumento partecipativo di “E-Government” per la segnalazione del degrado territoriale urbano ed extra-urbano” tramite “un sito e un’applicazione nobile per la segnalazione dei disagi sia smartphone e PC”.

Il sindaco De Meo ha informato il consigliere Antonelli e tutta l’assise che già nel 2012 l’Amministrazione ha iniziato a pensare in questi termini, partecipando a un bando pubblico della Regione Lazio: “Nel 2014 siamo risultati assegnatari di un finanziamento europeo per l’attivazione di una piattaforma trasparente che sarà operativa entro pochi giorni, a costo zero per il bilancio comunale e di cui i cittadini potranno fruire gratuitamente. Il punto focale della piattaforma, denominata “Open Data”, è la segnalazione da parte dei cittadini di disservizi o problemi presenti nel territorio comunale. Per poter effettuare la segnalazione, l’utilizzatore dovrà registrarsi e potrà dunque effettuare segnalazioni per una serie di categorie di interesse, come strade, marciapiedi, spazi pubblici, illuminazione, segnaletica stradale. La segnalazione sarà georeferenziata su mappa e sarà possibile centrarla effettivamente nel luogo in cui è stato riscontrato il problema. A corredo della segnalazione sarà possibile caricare una foto e aggiungere una descrizione. Sarà cura del personale preposto, in sinergia soprattutto tra la Polizia Locale e la ripartizione LLPP, valutare le varie segnalazioni ricevute dai cittadini e migliorare gli interventi per ordine di priorità. La piattaforma è stata concepita anche in considerazione delle difficoltà operative che ogni Ente locale, soprattutto in questo momento, sta attraversando, e che non sempre consentono di far fronte alle segnalazioni in maniera ottimale. Pertanto l’attivazione dei tale servizio dovrà essere accompagnata da un uso responsabile da parte dell’utenza. Inoltre il progetto include la possibilità di fruire di ulteriori dati relativamente ai principali punti d’interesse cittadini, nonché a numeri utili, che possono essere costantemente arricchiti”.

Vincenzo Carnevale ha chiesto ad Appio Antonelli di ritirare la mozione per poter confrontarsi con tutti i Consiglieri già nei prossimi giorni sulla piattaforma comunale già predisposta.

Roberta Muccitelli

Roberta Muccitelli

L’invito è stato accolto dal Consigliere Antonelli, che ha in seguito presentato un’interrogazione orale sui tempi di attuazione dell’ordinanza 167 sui parcheggi rosa. Ad essa ha dato riscontro l’assessore all’Ambiente Roberta Muccitelli, specificando che l’attivazione sarà effettuata a breve ed è subordinata solo ai tempi tecnici relativi alla segnaletica verticale.

Alla successiva interrogazione orale di Maria Civita Paparello riferita ad un auspicato intervento di rifacimento del ponte stradale in via colle Traiano, l’assessore LLPP Onorato Di Manno ha dato riscontro rendendo noto di aver effettuato già un sopralluogo e che la situazione è all’attenzione dei competenti Uffici.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social