Volley B1M, l’Hydra Volley Latina vince a Potenza

Volley B1M, l’Hydra Volley Latina vince a Potenza

La CIS Reti TLC Hydra Volley Latina non fa sconti e torna anche dalla trasferta di Potenza, dopo quella di Catania, con il bottino pieno.

VIRTUS POTENZA – CIS RETI TLC HYDRA VOLLEY LATINA = 0-3
(14-25; 19-25; 16-25)
POTENZA: Brienza 1, Calabrese 4, Russo 1, Mille 12, Zoccola 4, Roberticchio, Lavagna 1, Muliere 1, Di Nucci (L). n.e. Imperio, Gruzin, Maselli. 1° all. Marano.
HYDRA VOLLEY LATINA: D’Amico, Bigarelli A. 7, Calcabrini, Razzetto 6, Fortunato 11, Bigarelli L. 19, De Fabritiis 7, Quartarone 2, Rondoni, Roberti 3, Sorgente (L).n.e. Di Belardino. 1° all. Pozzi, 2° all. Schivo
Arbitri: Bonafiglia- Di Meglio
Potenza: Bv 1, Bs 8, M 6
Hydra: Bv 3, Bs 7, M 8

La CIS Reti TLC Hydra Volley Latina non fa sconti e torna anche dalla trasferta di Potenza, dopo quella di Catania, con il bottino pieno e il consolidamento del primo posto nella classifica del girone C nel campionato di serie B1. Fortunato e soci non lasciano scampo alla formazione di casa e chiudono il match in poco più di un’ora di gioco, esprimendo un gioco autoritario ed efficace, cosa che ha permesso nel corso dell’incontro al coach Pozzi, di far ruotare a turno tutti gli uomini a disposizione. Potenza di contro, dopo le due precedenti uscite nella quale, pur uscendo sconfitta, aveva comunque fatto delle belle gare, questa volta nulla ha potuto sotto i colpi messi a segno dalle bocche di fuoco pontine, con Luca Bigarelli su tutti.

Partenza e subito l’Hydra fa capire le sue intenzioni girando avanti di 2 alla prima sosta tecnica, ma il divario subito dopo il rientro in campo aumenta in modo esponenziale con i ragazzi di Pozzi che, prima arginano gli sterili attacchi potentini e poi affondano i colpi nella difesa lucana lanciandosi verso un 16-8 che risulterà incolmabile. Forte del vantaggio, Latina amministra con tranquillità e va a chiudere il primo parziale sul 25-14 a proprio favore.

Nel secondo set Pozzi inizia a fare qualche cambio, la partita sembra essere un pochino più equilibrata ma sempre con la formazione laziale a condurre il gioco e punteggio, 8-7 e 16-13 lo score nei due tempi tecnici. Grazie ad una buonissima ricezione, Quartarone riescie a smarcare con facilità tutti i suoi attaccanti, Potenza prova come può ad arginare cercando di rimanere attaccata al set, ma un nuovo break Hydra rompe gli indugi e la proietta verso la conquista del secondo parziale sul 25-19 e 2 a 0.

Nel terzo, il pubblico locale presente sugli spalti, si aspetta una riscossa dei propri ragazzi ma questa purtroppo per loro non avviene, complice l’atteggiamento in campo dell’Hydra che non molla un centimetro, decisa a chiudere la partita in fretta. Infatti così accade, Potenza cede di schianto, poca la storia da raccontare in questo parziale, dove Latina lo conduce con assoluta tranquillità, 8-4 e 16-10 i due punteggi alle soste: Bigarelli L. continua a bucare la difesa avversaria servito con regolarità dal proprio regista, grazie ad una sempre più positiva ricezione da parte del libero Sorgente e da De Fabritiis, quest’ultimo con percentuali nella positività del fondamentale quasi perfette.

Dicevamo, poche le emozioni anche dopo il rientro in campo, cosa che vedeva la CIS Hydra ad andare a sbrigare definitivamente la pratica chiudendo i discorsi sul 25-15 e incamerando tre nuovi importanti punti in classifica. Forse quest’oggi si è notevolmente notata la differenza tra le forze in campo, una CIS Hydra decisamente in palla, quadrata, unita e consapevole della propria forza, dall’altra un Potenza che orfana di Luperto, poco ha potuto contro la formazione pontina. Lo scorso anno la trasferta lucana si rivelò molto amara per i ragazzi pontini ed infatti era temuta non poco, ma questa volta ha regalato sorrisi cosa che proietta la formazione di coach Pozzi solitaria al comando del girone e con il morale sempre più alto, cosa che aiuterà a preparare meglio la prossima delicata sfida contro Cinquefrondi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]