Omicidio stradale, la Camera approva. Moscardelli e Valore Donna soddisfatti

Omicidio stradale, la Camera approva. Moscardelli e Valore Donna soddisfatti

Sono orgoglioso del lavoro che sta facendo il premier Matteo Renzi: è stato uno dei primi a sostenere la battaglia per l’introduzione dell’omicidio stradale. Aveva promesso che si sarebbe impegnato per portarla avanti e ieri un altro importante passo, con il sì della Camera al testo che riunisce i disegni di legge – dei quali uno è quello di cui sono stato il primo firmatario – è stato fatto. Adesso manca davvero poco per concludere l’iter legislativo”.

Così il senatore pontino Claudio Moscardelli commenta la decisione presa ieri dalla Camera dei Deputati, dove si è discusso il testo di quella che potrebbe presto diventare la legge introduttiva del reato dell’omicidio stradale.

Soddisfatta anche Valentina Pappacena, presidente dell‘associazione Valore Donna di Latina, che ha collaborato insieme al senatore Moscardelli per la stesura di uno dei testi che è poi stato inserito nel ddl in fase di approvazione. “Sono stati tanti i familiari delle vittime della strada, che noi seguiamo da anni, che ieri mi hanno contattato per ringraziarmi del lavoro svolto e dell’impegno preso perché venga fatta giustizia per le morti sull’asfalto. Le famiglie che hanno perso i loro cari sono felici dell’avanzamento della legge e sperano che il Senato approvi definitivamente il testo in modo da renderlo effettivo al più presto”.

L’associazione Valore Donna di Latina dal 2011 assiste legalmente e psicologicamente le famiglie delle vittime della strada ed ha portato avanti numerose iniziative, a livello locale e nazionale, per l’inasprimento delle pene per chi uccide alla guida.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }