Intimidazione al capo della Mobile Niglio, la solidarietà di Rinascita Civile

Intimidazione al capo della Mobile Niglio, la solidarietà di Rinascita Civile

La notizia del danneggiamento subito dall’auto del Capo della Squadra Mobile Tommaso Niglio ci indigna. Consideriamo ragionevole pensare che possa trattarsi di un tentativo di intimidazione, proprio perché il vile gesto è giunto nel momento in cui la città sta vivendo una stagione di ritorno alla legalità, il cui merito è ascrivibile proprio alla brillante operazione “Don’t Touch”, dallo stesso condotta egregiamente.

Per questa ragione RinascitaCivile intende esprimere tutta la propria solidarietà e vicinanza al vice questore Tommaso Niglio, perché questa città non deve e non vuole restare a guardare in silenzio, perché i cittadini hanno bisogno di avere fiducia in chi ricopre ruoli istituzionali, ma hanno ben compreso che questi uomini non devono essere lasciati soli a compiere il proprio dovere.

Nel ringraziare ancora il Capo della Squadra Mobile Tommaso Niglio, auspichiamo che questo percorso di legalità e giustizia continui inarrestabile con il suo successore e con la collaborazione di tutti i cittadini, uniti per restituire a Latina dignità e decoro, valori che passano necessariamente attraverso il rispetto delle regole, senza il quale non può esistere alcuna libertà.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]