Lite e morsi in piazza Santa Teresa, denunciato 30enne di Gaeta

Nella tarda mattinata odierna gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti in piazza S.Teresa a Formia per una violenta lite tra due giovani. Alcuni passanti infatti avendo notato due persone azzuffarsi violentemente, temendo il peggio, chiamavano immediatamente il 113 .

Dagli accertamenti è emerso che la lite era nata per banalissimi motivi legati alle insistenze moleste ai danni di una ragazza formiana, da parte di un trentenne  pregiudicato di Gaeta. Tale cosa ingenerava la reazione del compagno della donna, che sfociava in una violenta lite. Nella zuffa l’uomo di Gaeta feriva superficialmente il braccio del suo avversario, mordendolo a sangue. Il locale pronto soccorso successivamente diagnosticava delle lesioni guaribili in 5 giorni.


I protagonisti della vicenda invitati negli uffici del commissariato di Formia, venivano calmati e, dopo le incombenze di rito il gaetano, che è risultato avere vari precedenti di polizia, è stato denunziato per lesioni e minacce a seguito della querela sporta dalle parti offese .