Fermato al posto di blocco a Spigno Saturnia cerca di scappare: arrestato

L’8 ottobre, nel corso del pomeriggio, a Spigno Saturnia, i Carabinieri della Stazione di Minturno, hanno tratto in arresto C. P. A., 50enne della provincia di Frosinone, nullafacente, gravato da precedenti di polizia, ritenuto responsabile dei reati di “resistenza a P.U., false attestazioni a P.U. sulla propria identità e rifiuto di sottoporsi ad accertamenti per l’uso di sostanze alcoliche”.

L’uomo, fermato sulla SP 630 Formia-Cassino nel corso di un controllo alla circolazione stradale, è apparso, immediatamente, in evidente stato di alterazione psico fisica da alcol. Sollecitato a mostrare i documenti di guida, esibiva la patente intestata al fratello convivente.


Nel corso degli accertamenti, all’interno dell’abitacolo, i militari operanti rinvenivano anche altri documenti di identità, intestati ai propri familiari conviventi.

Inviato a proseguire gli accertamenti del caso presso il Comando Arma di Minturno, il 50enne tentava di dileguarsi a piedi lungo la citata arteria stradale, ma veniva raggiunto e bloccato, dopo essersi dimenato tanto da strappare la camicia ad uno dei due Carabinieri.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa della celebrazione del rito direttissimo.