Evasione e furto, appropriazione indebita: scattano i domiciliari per un 35enne e un 67enne di Formia

Il 7 ottobre, nel corso della mattinata, a Formia, i Carabinieri della locale Stazione, hanno tratto in arresto due persone, entrambe gravate da precedenti di polizia, in ottemperanza agli ordini di esecuzione con contestuale sottoposizione alla detenzione domiciliare, emessi dal Tribunale di Sorveglianza di Roma.

Il primo, B. M., 35enne domiciliato a Formia, dovrà scontare  anni 1, mesi 3 e gg. 10  di residuo pena, poiché ritenuto responsabile dei reati di “evasione e furto aggravato”, mentre il secondo, E. A. P., 67enne residente a Formia, dovrà scontare  anni 1 di residuo pena per i reati “falso in scrittura privata e appropriazione indebita”