Autista Cotral aggredito alle autolinee di Latina, interviene la polizia

La Polizia di Stato – Questura di Latina, nel pomeriggio di ieri, verso le ore 15, è intervenuta presso le autolinee dove era stata segnalata un’aggressione.

Giunti sul posto, gli agenti della Squadra Volante, hanno immediatamente individuato e fermato un uomo di Sezze, T.Y. del  1981, che poco prima aveva aggredito un’autista della COTRAL,  facendolo cadere a terra.


L’aggressione era scaturita dal fatto che l’autista era intervenuto in difesa di una signora che, senza motivo, era stata insultata ed offesa dall’uomo. A quel punto l’uomo, richiamato dall’autista ed invitato ad allontanarsi, aveva rivolto i suoi insulti all’incaricato del pubblico servizio, aggredendolo poi fisicamente, spintonandolo e facendolo cadere a terra.

L’autista, soccorso dal personale del 118, è stato visitato presso il locale ospedale e dimesso con una prognosi di 30 giorni, per le lesioni riportate.

L’aggressore, con numerosi precedenti specifici, è stato denunciato per violenze, minacce e lesioni a incaricato di pubblico servizio, nonché interruzione di pubblico servizio, avendo provocato un ritardo nella partenza del mezzo condotto dall’autista aggredito, che è stato sostituito da un collega.

All’uomo è stato inoltre notificato il rimpatrio con foglio di via obbligatorio, emesso dal Questore, con divieto di rientro nel comune di Latina per tre anni.