Basket Serie C, BK Serapo Gaeta 85′: battuta 70-67 la Tevere BK

Non poteva iniziare nella maniera migliore la stagione per il Basket Serapo ’85, capace di espugnare il campo della Tevere Basket con lo score di 67-70 al termine di una battaglia senza esclusione di colpi. Sugli scudi principalmente Giuseppe Refini e Guido Violo, in grado di mettere assieme la bellezza di 44 punti coadiuvati dal sempre eccellente apporto del capitano Stefano Marrocco (12 punti). A nulla sono serviti gli sforzi di Milazzo e Pugliese per la compagine romana, uscita sconfitta comunque tra gli applausi del pubblico amico dopo aver dato tutto fino alla sirena.

 Infatti al pronti via è subito la Tevere che s’impone portandosi in vantaggio al termine del primo quarto grazie ai colpi di Pugliese e Milazzo, i quali contribuiscono principalmente al parziale 24-17. La seconda frazione appare più equilibrata, con la Serapo che cerca di ricucire lo svantaggio subordinata al talento di Refini e alla caparbietà di un coraggioso Valente (9 punti) sotto canestro, ma la Tevere risponde e si mantiene lontana terminando il primo tempo con il risultato di 43-35.


Quello del terzo è il quarto della svolta, con il riscatto della squadra gaetana dopo un inizio da urlo della Tevere ( 48-35)  che le permette di salire al volo sul + 14. Coach Imparato insiste sulla zona 2-3 e i suoi ragazzi mettono la quinta marcia riuscendo non solo a ricucire il margine, ma anche ad allungare portandosi sul 58-64 grazie anche ad un Refini in stato di grazia. Gli ultimi 10 minuti sono la quinta essenza della filosofia Serapo, ovvero lottare anche al di là delle forze a disposizione. I ragazzi biancoverdi resistono all’assalto romano e anche il giovanissimo duo Mannarelli – Coscione si fa trovare preparato quando la palla scotta fornendo 5 punti essenziali per cacciare indietro gli avversari, che avrebbero anche i potenziali 3 punti dell’overtime ma il tiro di Milazzo non scheggia neppure il ferro e dà cosi inizio alla festa Serapo, corsara nella Capitale.

 Grande la felicità del Presidente Salvatore Vagnati, il quale ha subito dichiarato: “I ragazzi sono stati eccellenti e hanno sempre dato il massimo. Sono fiero della loro prestazione e vorrei ringraziare il coach Imparato per aver messo in campo una squadra psicologicamente pronta alle difficoltà e ad una rimonta che sembrava insperata. Tornare a casa con una vittoria così pesante e all’esordio non può che far aumentare il nostro morale”.

Ora i ragazzi di Coach Imparato saranno chiamati a ripetere la stessa performance tra le mura amiche, domenica alle 18.15 presso il Palamarina contro il Velletri.

Tevere Bk – Bk Serapo 85’ 67-70 ( 24-17; 43-35; 58-64)

Tevere Bk: Cerchi 2, De Domenico 13, Paone 6, Pugliese 15, Vicinanza 2, Piccioni n.e., Francucci 4, Sabattini 2, Zingaretti, Milazzo 23. Coach: Chiavarini

Bk Serapo 85’: Mannarelli 3, Ruggieri, Coscione 2, Santaniello n.e., Violo 18, Valente 9, Refini 26, Antetomaso n.e., Riccardelli n.e., Marrocco 12. Coach: Imparato