Incendio sulla Nettunense ad agosto, interrogazione a 5 Stelle

L'incendio di agosto (fonte foto ilcaffe.tv)

“In merito e in riferimento all’incendio avvenuto in data 4 agosto 2015, in un terreno adiacente alla Nettunense, e già posto sotto sequestro nel lontano 2013, gli Attivisti Apriliani dei Meetup del M5S non si soffermano alle sole parole, ma passano ai fatti ed, in collaborazione con i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Silvia Blasi e Devid Porrello, noti anche per la loro competenza e sensibilità sui temi ambientali, in data 1 ottobre 2015, hanno presentato un’interrogazione urgente a risposta scritta  al Presidente del Consiglio Regionale, proprio su quell’incendio che ha messo a rischio sicuramente la salute e forse anche la vita dei nostri concittadini; il protocollo dell’interrogazione è il 1068.

Quello che è più sconcertante, e che ci ha lasciato perplessi, è che ad Aprilia, un evento così verosimilmente pericoloso per la salute dei cittadini e per l’ambiente, come quell’incendio, non abbia suscitato, nello scenario politico apriliano, nessuna grande attenzione.


E’ questo l’amore che hanno i nostri politici locali per la nostra salute e il nostro ambiente, o forse sono molto più presi a consolidare alleanze finalizzate a portare questo in Provincia e poi quell’altro in Regione? Ancora una volta gli attivisti dei Meetup del M5S di Aprilia hanno alzato il velo omertoso che unisce gli unici interessi della politica e dei politici apriliani, quello della condivisione delle poltrone?

Gli Attivisti Apriliani dei Meetup del M5S, hanno ufficialmente interessato il governo regionale tramite i propri portavoce che, senza perdersi in parole inutili, hanno prontamente chiesto chiarimenti al Presidente del Consiglio regionale.

Fatti e non parole. Noi siamo e saremo sempre attenti alla vita quotidiana della nostra città, non facciamo promesse inutili e chiacchiere perse al vento come tanti sanno fare, noi siamo cittadini apriliani che credono nella partecipazione attiva di tutti, siamo presenti nel tessuto sociale sano di questa città, siamo cittadini a cui sta a cuore la trasparenza e l’onestà e crediamo nel fare e, come è stato fatto nella vicina Pomezia, per il futuro, grazie ad una giunta composta da cittadini del M5S, confidiamo che, con l’aiuto e la collaborazione di tutti si possa cambiare questa città”.

Interrogazione presentata in Regione Lazio

FOTO DA IL CAFFE.TV