Comune di Terracina, progetti e provvedimenti per i servizi socio–sanitari

Il Municipio di Terracina

Il Dipartimento delle attività socio culturali, politiche sociali e scolastiche, diretto dal dott. Gianpiero Negossi, sta in queste ultime settimane istruendo diversi provvedimenti volti all’acquisizione di finanziamenti programmati dalla Regione Lazio. Tra questi troviamo il progetto per la concessione di contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione – annualità 2015 e per il miglioramento degli asili nido comunali. Per il sostegno alla locazione i cittadini che ne hanno i requisiti possono partecipare al bando che scade il 12 novembre prossimo. Sono ammessi tutti coloro che sono in possesso, tra l’altro, dei seguenti requisiti:

residenza anagrafica nel Comune di Terracina; titolarità di regolare contratto  di locazione ad uso abitativo, debitamente registrato per l’anno o la porzione di anno 2014, non avendo ottenuto per la stessa annualità l’attribuzione di altro contributo; di non essere assegnatari di alloggi di edilizia popolare; di essere in regola con il pagamento dei canoni di locazione; di avere un reddito di nucleo familiare calcolato con il metodo ISEE non superiore a 10 mila euro, rispetto al quale il canone di locazione deve avere un’incidenza superiore al 35%. Per altre informazioni i cittadini possono rivolgersi presso gli uffici del Settore Politiche Sociali di via  G. Leopardi n.73 il lunedì e mercoledì dalle 11 alle 13.30, il giovedì dalle 16 alle 17.30 (sito internet www.comune.terracina.lt.it).


L’altro provvedimento assunto dal settore diretto dal dott. Negossi riguarda la concessione e l’erogazione di un finanziamento per il miglioramento dei nidi comunali, misura adottata dalla Regione Lazio e rientrante nel ”Pacchetto Famiglia 2014”. Il Comune, in buona sostanza, ha presentato un progetto per l’acquisto di allestimenti e giochi da destinare all’asilo nido comunale “Fantaghirò”.