Gambizza un 51enne a Borgo Piave, arrestato: movente passionale

Una sparatoria in mezzo alla gente. E’ quanto avvenuto questa mattina, poco dopo mezzogiorno, in via Romagnoli all’altezza di via Secchia, in prossimità di Borgo Piave. Secondo le prime informazioni ben quattro colpi di pistola calibro 9 sono stati indirizzati ad un uomo appena sceso dal suo furgone. Uno di questi è andato a segno, colpendo la vittima alla gamba destra, con il proiettile che dopo aver oltrepassato l’arto si è conficcato anche nella gamba sinistra. Arrivato in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale Goretti, l’uomo – il 51enne R.S. – è stato operato per l’estrazione del proiettile e poi trasferito in Ortopedia. Non è in pericolo di vita.

L’autore della sparatoria è stato arrestato dopo un breve inseguimento dagli agenti della Squadra Volante della Questura di Latina. 


A seguito di chiamate al 113, infatti, giungeva immediatamente sul posto personale della Squadra Volante della Polizia di Stato che effettivamente riscontrava all’interno di un furgone la presenza di un uomo ferito da colpi di arma da fuoco.

L’uomo, nonostante le ferite, riusciva a raccontare al personale della Polizia di Stato che poco prima mentre era fermo sul bordo della strada con il suo furgone per rispondere ad una telefonata, dal lato passeggero, senza alcun preavviso entrava un uomo di sua conoscenza armato di pistola che dopo averlo minacciato verbalmente esplodeva alcuni colpi di pistola all’altezza delle gambe che lo ferivano alla coscia destra e penetravano anche nell’altra gamba senza però danneggiare alcun organo vitale.

L’uomo dopo aver sparato riusciva a fuggire a bordo di una Smart direzione Roma.

Sul posto interveniva anche personale della Polizia Scientifica e della Squadra Mobile proprio quest’ultima riusciva, dopo aver ascoltato il ferito, a risalire all’autore dell’atto criminale che veniva rintracciato a bordo della Smart ad Aprilia e bloccato da due pattuglie della Squadra Mobile.

La causa della violenza è da attribuire a motivi passionali in quanto il ferito aveva avuto una relazione sentimentale con la ex moglie e per tale motivo aveva deciso di vendicarsi.