Promozione, il Sezze inizia con un pareggio: 0-0 a Cassino

REAL CASSINO – CALCIO SEZZE -0
CASSINO: Iadicicco, Casillo (25’ st Oliva), Capoccia, Gennari, Rosato B., Rosato L., Giurini (39’ pt Di Iorio), Palma, Tedeschi, Grillo, Risi. A disp.: Viola, Capezzone, Pelle, Amato, Teodorov. All.: Zollo
SEZZE: Stefanini, Miccinilli (42’ st Tersigni), Di Tullio, Petrussa, Rogato, Di Trapano, Ciotti, Cece, Coia, Pellerani, Rossi (8’ st Rieti). A disp.: Paolangeli, Martelletta, Colongi, Perna, Reginaldi. All.: Gaeta
Arbitro: Bernardini di Ciampino
Assistenti: Corrado e Pignalosa di Formia Coia Sezze
NOTE: Ammoniti: Petrussa, Grillo, Iadicicco, Casillo.
Recupero: pt: 2’; st: 3’.

Termina con un pareggio a reti bianche la prima gara della stagione per il Calcio Sezze, che allo stadio “Colosseo” di Cassino non va oltre lo 0-0 contro la neo promossa compagine di Zollo. Primi dieci minuti di studio tra due squadre che, complice il grande caldo, raramente riescono a costruire occasioni nell’area avversaria. Il primo brivido arriva al 15’ con la palla-gol che capita sulla testa di Palma, che la difesa dimentica sull’angolo battuto da Tedeschi, ma la sua conclusione finisce a lato. Al 34’ grandi proteste in casa rossoblu con Iadicicco che stende chiaramente Coia lanciato a rete, ma il direttore di gara si limita ad ammonire l’estremo difensore ciociaro, mentre dalle tribune piovono fischi. La punizione battuta da Pellerani batte il numero uno dei ciociari, ma si stampa incredibilmente sulla traversa. Al 38’ su fa male Giurini, che lascia il campo sostituito da Di Iorio. Al 44’ l’ultimo brivido del primo parziale lo procura Tedeschi, che si libera della marcatura di Di Tullio e scarica verso la porta un sinistro sul quale Stefanini deve superarsi. Nella ripresa comincia meglio il Real Cassino, ma il primo tiro verso la porta è di Ciotti al 6’, che dal limite non trova il bersaglio grosso. Gaeta prova a modificare l’assetto e toglie Rossi per Rieti, facendo avanzare il baricentro dell’azione di Massimo Ciotti, fino a quel momento impiegato come centrale di centrocampo nel 4-3-3 disegnato dal tecnico dei setini. Al 27’ ci prova ancora Pellerani da limite, ma non spaventa Iadicicco. Al 37’ ci vuole ancora uno straordinario Stefanini per dire di no allo shoot al volo di Grillo dal limite su corto rinvio della difesa rossoblu. A tempo scaduto l’occasione per Coia su punizione, ma la palla non trova il giro giusto e il triplice fischio sancisce il primo punto per entrambe le compagini.