Romeno ferito a colpi di pistola, chieste due condanne

Chiesta la condanna dei due apriliani accusati di aver cercato di sequestrare e poi di aver sparato a un romeno. Il pm ha chiesto quattro anni di reclusione sia per Angelo che per Michele Cavacece, padre e figlio, di 75 e 43 anni. I due, secondo gli inquirenti, avrebbero aggredito il 31enne Stefan Ion Ovidiu, a Campo di Carne, sospettando che il giovane fosse l’autore di un furto di pneumatici in un capannone di Nettuno, dove loro avrebbero smontato auto rubate che poi avrebbero riciclato nell’Europa dell’Est.

Un episodio che risale al 20 febbraio dello scorso anno e che portò anche all’arresto degli imputati, a seguito delle indagini condotte dal commissariato di Anzio. A parlare, davanti al giudice del Tribunale di Latina, Silvia Artuso, sono poi stati anche il legale di parte civile, Sinuhe Luccone, e i difensori, gli avvocati Daniele Giordano, Luca Amedeo Melegari e Giancarlo Vitelli. Il 21 settembre prossime previste eventuali repliche e la sentenza.