Muore in barca dopo un malore, soccorsi inutili per un 49enne

Muore in barca dopo un malore, soccorsi inutili per un 49enne

Mentre i mezzi della guardia costiera erano impegnati nei soccorsi di due giovani al Pozzo del Diavolo a Gaeta, perveniva alla sala operativa della Guardia Costiera di Gaeta un’altra richiesta di soccorso per una persona colta da malore. La motovedetta, in servizio di ricerca e soccorso in mare, CP856 raggiungeva la persona che, priva di sensi a causa di un malore, giaceva da sola nella sua imbarcazione, in prossimità dei campi di mitilicoltura.

La motovedetta della Guardia Costiera con l’assistenza del peschereccio, che aveva provveduto a richiedere i soccorsi, procedevano a portare in banchina il malcapitato. Il personale del servizio 118, allertato dalla sala operativa della Guardia Costiera, iniziava subito a svolgere le urgenti manovre di rianimazione. Purtroppo dopo vari tentativi di rianimare M.F. – 49 anni di Napoli – il personale sanitario ne dichiarava il decesso. Probabile arresto cardiocircolatorio la causa che ha determinato il tragico epilogo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social