Elezioni per il rinnovo del consiglio giovani di Cori

Ci siamo. Uno dei momenti più importanti di partecipazione politica giovanile locale è ormai alle porte. Giovedì 10 settembre, dalle 8.30 alle 18.30, urne aperte per il rinnovo del Consiglio dei Giovani. I seggi verranno allestiti a Cori, presso sala consiliare del Municipio, e a Giulianello, nella Delegazione comunale.

Tutti i cittadini tra i 15 e i 25 anni, residenti sul territorio, con documento di identità in corso di validità alla mano, saranno chiamati al voto e potranno esprimere la propria preferenza scrivendo nello spazio preposto il nome e il numero del candidato prescelto dalla lista ‘Giovani in Comune’.


Ragazze e ragazzi che con coraggio hanno deciso di mettersi in gioco per contribuire fattivamente al futuro del paese, di mettere al servizio della comunità la propria passione per elaborare proposte su questioni di interesse giovanile da sottoporre alle istituzioni locali ed organizzare le proprie autonome iniziative.

Tra pochi giorni toccherà ai loro coetanei elettori valorizzare questa scelta di impegnarsi a favore della collettività. Come? Partecipando numerosi alla tornata elettorale, per dare forza alle singole candidature e attribuire un valore aggiunto di democraticità alla composizione del nuovo organo di rappresentanza giovanile.

La prima volta ne è valsa la pena. Il precedente Consiglio Giovani si è rivelato una preziosa risorsa per la crescita personale e sociale di ognuno dei suoi membri, ponendosi come fondamentale strumento a sostegno dei più giovani per l’esercizio della cittadinanza attiva e della condivisione e realizzando una pluralità di progetti importanti.

Gli aspiranti in corsa si sono già ben presentati, con idee e voglia di fare: Sbandi Alice, Foffi Ambra, Vittori Umberto, Vittori Tiziano, Carosi Ylenia, Nader Dolla, Marafini Miguel, Marafini Mariano, Sbandi Luigi, Del Ferraro Francesca, Conti Rossana, Pistilli Vanessa, De Cave Paolo, Lana Tommaso, Lazzari Alessandro, Antocchi Lorenzo, Campagna Daniele. 16 sederanno nel nuovo Consiglio Giovani.