Tentata rapina all’Enjoy Bet, gli arrestati: “Abbiamo cambiato idea”. E il Giudice li scarcera

Tentata rapina all’Enjoy Bet, gli arrestati: “Abbiamo cambiato idea”. E il Giudice li scarcera

Sì è definita con un provvedimento inaspettato la convalida degli arresti dei due giovani, il 22enne originario di Napoli Alessandro Anzovino e il 21enne originario di Velletri Davide Tomassini, accusati di tentata rapina aggravata dal possesso di una pistola Beretta e di un passamontagna, perpetrata in danno dell’Agenzia di Scommesse Enjoy Bet di Latina la tarda sera del 3 settembre scorso.

L'avvocato Pasquale Cardillo Cupo

L’avvocato Pasquale Cardillo Cupo

Infatti, questa mattina, venerdì, nel corso dell’interrogatorio i due indagati, assistiti dagli avvocati Pasquale Cardillo Cupo e Paolo Censi, hanno risposto alle domande del Gip ammettendo tutte le accuse ma spiegando a sorpresa al Giudice del Tribunale di Latina che avevano desistito spontaneamente dal commettere la rapina molto prima dell’intervento della Polizia. L’aver nascosto la pistola in un prato vicino, dopo il loro arrivo a bordo di un ciclomotore privo di targa, era, secondo la ricostruzione difensiva, la prova che i due avessero spontaneamente cambiato idea rispetto ai propositi criminosi originari.

E la loro versione, del resto, è risultata combaciare perfettamente con quella riportata dall’Agente di Polizia in borghese che, nascosto, li seguiva nei loro movimenti. Nessun reato, quindi, secondo la tesi difensiva sarebbe ascrivibile ai due in quanto il codice “premia” con l’impunità coloro che in procinto di commettere un reato decidono di desistere volontariamente.

Il giudice Campoli, infine, ha convalidato gli arresti e respinto la richiesta di custodia cautelare in carcere avanzata dal pubblico ministero Marco Giancristofaro disponendo la scarcerazione dei due indagati con il solo obbligo di firma, in attesa che nel processo si faccia chiarezza sulla esatta dinamica e sulla effettiva volontà, riferita dai difensori, di desistere dalla rapina.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]