Borse lavoro per attività risocializzanti, al via il bando comunale

Il Comune di Fondi

Il Sindaco di Fondi Salvatore De Meo e l’Assessore ai Servizi sociali Dante Mastromanno informano che a far data da oggi Martedì 1 Settembre sono attivi gli inserimenti lavorativi relativi all’assegnazione, tramite bando, delle borse lavoro per attività risocializzanti. Tali attività sono destinate a soggetti in condizioni di disagio socio-economico che non sono riusciti ad inserirsi nel mercato del lavoro.

L’inserimento lavorativo, che avrà durata di 6 mesi, consentirà a 15 soggetti adulti in situazione di svantaggio economico e sociale di realizzare un percorso mirato a favorire sia l’autostima personale che l’apprendimento di specifiche competenze lavorative, nonché una minima autonomia economica, considerata l’erogazione di un contributo economico pari a 500 Euro mensili.


Gli assegnatari delle borse lavoro, tutti di età compresa tra 25 e 65 anni e residenti da almeno 5 anni nel Comune di Fondi, faranno capo ad un assistente sociale del Comune di Fondi in qualità di tutor e si occuperanno 5 giorni a settimana per 4 ore giornaliere della custodia e manutenzione di parchi e aree verdi, piccola manutenzione di strutture sportive, mercato giornaliero di via Gioberti e area mercatale di via Mola di S. Maria e di ogni altra attività che la ripartizione Servizi sociali riterrà utile promuovere in base alle esigenze.

«In continuità con le misure già adottate nella precedente consiliatura – dichiarano il Sindaco De Meo e l’Assessore Mastromanno – abbiamo ritenuto opportuno individuare nel bilancio comunale specifiche risorse da destinare ad interventi a favore di persone con disagi socio-economici, alle quali a fronte di un’attività di pubblica utilità sarà erogato un corrispettivo economico. Crediamo che questi strumenti, più di altri, rappresentino la reale risposta alle esigenze, sempre maggiori, di quei concittadini che stanno avvertendo in maniera particolare gli effetti della crisi economica».