Villa Tomassini, manto erboso rovinato dopo la manifestazione

Dare la possibilità alle diverse associazioni, partiti politici, movimenti di realizzare delle manifestazioni pubbliche all’interno delle aree verdi del comune è lecito, ed a tale riguardo non si ha nulla da dire, ma che il parco in questione subisca dei danni per delle mancanze oppure disattenzioni allora possiamo considerarlo ingiusto e soprattutto non corretto. E’ quanto, questa volta, è accaduto alcuni giorni fa a Villa Tomassini a Terracina, dove si è svolta una manifestazione che ha visto la presenza oltre che di numerose persone, per il quale è stato anche stilato un bilancio più che soddisfacente per la riuscita.

Vi sono stati posizionati un tappeto e degli stand sul manto erboso con la conseguenza che il prato ha subito dei danni e ora, invece di essere verde, è giallo, o meglio marroncino chiaro, essendosi seccato e di conseguenza bruciato.


Segnalazione arrivata dai numerosi cittadini che solitamente frequentato il parco pubblico con tanto di giochi. Adesso i bambini dovranno accontentarsi di giocare in un’area non più verde. E’ lecito domandarsi a chi toccherà pagare i danni? E soprattutto gli organizzatori si sono almeno accorti di quanto è accaduto?