Garanzia Giovani Lazio, la documentazione va al Centro per l’Impiego

Garanzia Giovani Lazio. Cambiano le regole per la richiesta di erogazione dell’indennità di tirocinio. La documentazione deve essere consegnata al Centro per l’Impiego.

Dal 1° settembre 2015, con determina N° G0881 del 17/07/2015 della Direzione Regionale del Lavoro, la Regione Lazio ha modificato le modalità per presentare la formale domanda di erogazione dell’indennità di tirocinio. In precedenza al tirocinante spettava l’onere di trasmettere personalmente alla Regione Lazio, la richiesta di erogazione dell’indennità secondo le modalità e i tempi stabiliti.


Dal 1° settembre 2015, invece, il tirocinante conferirà al Centro per l’Impiego competente (di seguito CPI) l’incarico di richiedere, per suo conto, l’erogazione dell’indennità di tirocinio (sia per i pagamenti intermedi che per il saldo finale).

La richiesta di erogazione dell’indennità per i pagamenti intermedi (i pagamenti a conclusone di ogni bimestre di tirocinio) deve essere presentata al Centro per l’Impiego competente entro il 5° giorno del mese successivo al bimestre di riferimento.

Il tirocinante dovrà produrre la seguente documentazione:

1. delega per l’erogazione dell’indennità in duplice copia;

2. dichiarazione di accettazione delle condizioni di svolgimento del tirocinio (solo per la richiesta relativa al primo bimestre di tirocinio) in duplice copia;

3. richiesta di erogazione dell’indennità per i pagamenti intermedi (a conclusione di ogni bimestre di tirocinio) o per il saldo (a conclusione del percorso di tirocinio, per un importo corrispondente al periodo residuo) in duplice copia;

4. copia del documento di identità chiaramente leggibile e in corso di validità;

5. riepilogo mensile delle ore di frequenza in duplice copia.

Centro per l’Impiego di Formia, Via Olivastro Spaventola, Formia, Tel. 0771 771116, E-mail: cpiformia@provincia.latina.it, orari apertura al pubblico: da lun. a ven. 8:30-12:30, mart. e giov. 15-16:30.

Al tirocinante spetta un’indennità mensile pari a 500 euro lordi, aumentata di ben 100 euro rispetto a quanto stabilito inizialmente, fino ad un massimo di 6 mesi per un impegno di 140 ore mensili. L’indennità è altresì riconosciuta nei casi in cui la frequenza minima certificata mensile sia pari a 98 ore. Nel caso in cui il tirocinante non raggiunga il numero di ore minimo previsto di effettiva presenza presso il soggetto ospitante, non percepirà la corrispondente indennità di tirocinio mensile.

Tra gli utenti presi in carico nel 2015 (503 unità) dal Cento per l’Impiego di Formia, ben 317 hanno scelto ed attivato la misura del tirocinio extracurriculare. Nel corso dell’ultimo trimestre (ossia dal 1° giugno 2015 al 1° agosto 2015) l’attivazione dei tirocini extracurriculari è aumentata del 62% (pari a 197 unità).

Il Centro per l’Impiego di Formia resta a completa disposizione dell’utenza per qualsiasi informazione negli orari di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12:30, il martedì e il giovedì è inoltre prevista l’apertura pomeridiana dalle 15:00 alle 16:30) e attraverso l’indirizzo di posta di elettronica cpiformia@provincia.latina.it.