Fondi, marito e padre violento: arrestato

Il Commissariato di Fondi

In data odierna, personale del Commissariato P. S. di Fondi, dava esecuzione all’ordinanza di sostituzione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare con quella della custodia cautelare in carcere,  provvedimento avente nr. 2610/15 RGIP  emesso in data 20.08.2015  dal Gip del Tribunale di Latina ed a firma del gip  Dr. Giuseppe Cario, su richiesta del pm procedente De Lazzaro.

Invero, il predetto nel corso degli ultimi tempi, si rendeva  responsabile del reato di cui all’art.572 C.P, maltrattamenti in famiglia, comportamento reiterato nel tempo ed in  pregiudizio della moglie e delle figlie nonché di resistenza a pubblico ufficiale nei confronti di due assistenti della Polizia di Stato, all’epoca dei fatti in servizio presso la Squadra Volante del Commissariato di Fondi.


Difatti, personale dipendente, in esecuzione alla precitata ordinanza, nella tarda mattinata odierna, ha provveduto a rintracciare e a notificare all’indagato, il provvedimento restrittivo emesso dalla competente Autorità Giudiziaria.

Relativamente ai fatti che hanno portato all’arresto del suindicato, va segnalato che lo stesso, come anzi detto, nel corso degli ultimi tempi, si è reso responsabile di continui e reiterati maltrattamenti e vessazioni nei confronti del suo nucleo familiare, tant’è che quest’ufficio aveva già richiesto ed attuato in data 16.05.2015 una prima ordinanza d’allontanamento dal sito abitativo emessa dall’Autorità Giudiziaria di Latina.

Tale provvedimento non aveva però sortito l’effetto voluto tant’è che il P.F., nonostante l’assoluto divieto di avvicinamento al suo nucleo familiare imposto dalla competente Autorità Giudiziaria, ha reiterato il suo atteggiamento violento e criminale, di cui è stato vittima peraltro anche personale dipendente dalla Squadra Volante di questo Ufficio nel corso di uno dei numerosi interventi a difesa della parte lesa.

Alla luce degli ultimi fatti risalenti proprio alla data del 19.08.2015, allorquando il prevenuto, violando le prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria, si recava nuovamente presso l’abitazione della sua ex famiglia, ove usava violenza su tutti i presenti,  allontanandosi subito dopo dal luogo facendo perdere le proprie tracce, è stata avanzata con la massima urgenza ed ottenuta con altrettanta celerità,  un’ordinanza di aggravamento della misura già in atto che, in data 20.08.2015 è stata accolta dal competente GIP del Tribunale di Latina con l’ordinanza di custodia cautelare eseguita in data odierna.

L’arrestato, rintracciato fuori dal comune di Fondi, senza opporre resistenza, condotto presso questi uffici, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Latina, per ivi permanervi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.