Attività abusiva a Cala Feola, doppia ordinanza del Comune

Prosegue il contrasto agli abusi commerciali sull’isola di Ponza e, dopo Frontone, è la volta della spiaggia di Cala Feola. Il Comune, con due ordinanze, ha vietato a Giancarlo Puddu, 56enne isolano, di proseguire l’attività di vendita di alimenti e di noleggio di attrezzature balneari sul demanio marittimo.

I vigili urbani, dopo un controllo compiuto a luglio sulla spiaggetta, hanno contestato al ponzese di esercitare abusivamente entrambe le attività, occupando anche illecitamente l’arenile con lettini e ombrelloni. Ora i divieti.