Volley A2F, Omia Cisterna: coach Droghei ringrazia il sindaco Della Penna

L’Omia Volley 88 Cisterna continua a lavorare in vista dell’inizio del prossimo campionato di pallavolo femminile di serie A2 che la vedrà debuttare, in trasferta, al Palascoppa di Soverato il prossimo 18 ottobre, intanto la società continua con la campagna abbonamenti e con molte iniziative in vista dell’inizio della stagione. Nei giorni scorsi il sindaco di Cisterna Eleonora Della Penna, ha diffuso un comunicato stampa ufficiale nel quale ringrazia la società per gli sforzi fatti e per quelli che farà nel prossimo campionato di A2. Sindaco di Cisterna, da sempre appassionata di volley, sport nel quale ha militato per diversi anni, e oggi nella sua doppia veste di tifosa e di Primo cittadino invita a sostenere il club che porterà in giro per l’Italia il nome, e con esso il prestigio, della città di Cisterna di Latina.

cisterna«L’Omia Cisterna è una grande realtà sportiva che in soli dieci anni è stata capace di passare dalla serie D alla A – chiarisce il sindaco – Un grande merito sportivo ma anche cittadino, perché alla guida di questo progetto, ormai di livello nazionale, ci sono cittadini di Cisterna che, quest’anno ancor di più, portano il modello di impegno e serietà della nostra città in giro per tutta Italia. Dobbiamo essere orgogliosi dei risultati raggiunti e tutta la città deve infondere entusiasmo e calore sportivo ed umano a questa squadra e al suo staff. Per questo è importante assistere in tanti alle partite che si disputeranno nell’impianto all’interno del Campus dei Licei e se possibile anche negli incontri esterni. Certamente si potranno vivere momenti di grande sport nazionale con le migliori formazioni femminili e soprattutto sostenere i colori della nostra squadra affinché possa disputare un campionato da protagonista».


All’entusiasmo del primo cittadino ha replicato anche il presidente Alessandro Droghei. «La serie A rappresenta un momento storico e un’occasione di rilancio nell’ambito nazionale per la città di Cisterna – ha aggiunto il presidente Droghei – La squadra rappresenta in toto il Comune, il sindaco lo sa e non può che farci piacere il suo sostegno, speriamo che anche l’intero consiglio comunale, coinvolgendo gli imprenditori locali, comprenda che aiutare questa squadra e questa società, sia un modo per valorizzare ancor più la propria città dando il segnale concreto che in questo paese si può mantenere l’eccellenza e la qualità. C’è bisogno di un impianto importante che permetta di accogliere degnamente sia i nostri tifosi sia quelli avversari abituati da anni a palcoscenici importanti: abbiamo capito che il palazzetto è praticamente pronto. E’ una struttura imponente che può dare lustro al paese ma ha bisogno di un campionato importante come il nostro. Speriamo che possa essere disponibile già dalla prima gara casalinga del 25 ottobre contro Rovigo»