Riapre il monastero di San Magno a Fondi dopo il restauro

*L'abbazia di San Magno*

Riecco lo splendore del monastero di San Magno. Martedì 18 agosto alle ore 18,30 si terrà la cerimonia di apertura dei nuovi spazi del monastero di San Magno, a Fondi, dopo i lavori di restauro della Regione Lazio. Il Parco dei Monti Ausoni e Lago di Fondi invita la cittadinanza all’evento. A conclusione dei lavori di restauro portati avanti dalla Regione Lazio, domani martedì 18 agosto alle ore 18,30 a Fondi si terrà la cerimonia di apertura dei nuovi spazi del monastero di San Magno, in via Valle Vigna.

Il Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi invita la cittadinanza a partecipare. In programma alle ore 18,30 Lode della sera cui alle 19,00 seguirà, per l’inaugurazione dei nuovi spazi, l’intervento di Bruno Marucci, Commissario Straordinario del Parco Monti Ausoni e Lago di Fondi, Salvatore De Meo, Sindaco di Fondi, Crescenzo Fiore, Direttore del Parco Monti Ausoni e Lago di Fondi, Fabio Bernardo D’Onorio, Arcivescovo di Gaeta, e Francesco Fiorillo, Rettore della Fraternità Monastero di San Magno.


Il progetto di recupero ambientale e culturale del complesso dell’Abbazia di San Magno da parte della Regione Lazio è iniziato nel 2000, anno di acquisizione, ed è proseguito sino ad oggi avendo come orizzonte la difesa e promozione dell’ambiente, del territorio e dei beni storici e artistici. Con l’intervento regionale si è voluto salvare e recuperare un bene che è e conserva memoria dei luoghi e della comunità ed è simbolo di valori religiosi, civili e sociali.