Ztl a Vindicio, commercianti in rivolta: “Nessuno ci ha avvisati”

Ztl a Vindicio, commercianti in rivolta: “Nessuno ci ha avvisati”

Alcuni avevano organizzato serate in occasione del Ferragosto già da qualche settimana, che hanno dovuto disdire, per altri si rivive quanto accaduto l’anno passato. La notizia dell’istituzione dell’isola pedonale sul litorale di Vindicio nella nottata a cavallo di Ferragosto li ha colti di sorpresa facendoli infuriare. Perchè nessuno ha provveduto a concordare con loro le modalità o quanto meno ad avvisarli. I commercianti della movida di Vindicio sono sul piede di guerra dopo “l’ennesimo” smacco dell’amministrazione comunale di Formia che già l’anno scorso li aveva messi in ginocchio per una Ztl prolungata per diversi giorni.

Ma nella serata di Ferragosto 2015 il danno economico rischia di ripetersi, infatti alcuni di loro hanno dovuto disdire le serate che avevano organizzato, con tutte le problematiche connesse alle prenotazioni e agli impegni economici già presi con artisti e fornitori. Perchè secondo quanto riferiscono la Ztl riduce sensibilmente l’accesso di persone sul litorale. Questa stagione estiva, infatti, “è andata lavorativamente meglio della passata quando la Ztl ha di fatto isolato il litorale per due mesi nei fine settimana”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social