Baratto amministrativo, Petruccelli: “Uno strumento per venire incontro a chi ha un disagio economico”

Comune di Santi Cosma e Damiano

“Baratto amministrativo: uno strumento per venire incontro alle esigenze delle tante persone che si trovano in uno stato di disagio economico ma che intendono comunque onorare il loro impegno verso lo Stato attraverso il pagamento dei tributi”. La dichiarazione dell’Assessore ai Servizi Sociali, Vincenzo Petruccelli, il quale denota che “questo come altri strumenti sono stati posti in essere per cercare un punto di incontro con la gente onesta che ha difficoltà a pagare in un periodo in cui non è difficile rendersi conto che la fiscalità tende ad assumere livelli sempre più gravosi, grazie alla politica di scaricabarile posta in essere dai governi centrali degli ultimi dieci anni verso i comuni che hanno relegato al ruolo di esattori anziché di centri di aggregazione per lo sviluppo e la crescita delle comunità amministrate”. Ovviamente l’accesso a questo strumento è limitato a chi sia in possesso di determinati requisiti e nello specifico abbia, in particolare, un Isee non superiore al minimo reddituale stabilito dalla legge, che abbiano tributi comunali non pagati ed iscritti a ruolo e non ancora regolarizzati fino all’anno 2013.

Tutti coloro che sono in possesso di tali requisiti potranno fare regolare domanda presso l’Ufficio Servizi al Cittadino del Comune di Santi Cosma e Damiano, allegando la documentazione necessaria. Se le domande dovessero essere superiori alle risorse disponibili sarà stilata una graduatoria che tenga conto dell’Isee più basso e del limite individuale di € 600,00 oltre agli altri requisiti stabiliti dalla normativa vigente. Coloro che saranno ammessi potranno essere destinati allo svolgimento di lavori socialmente utili sulla base di progetti redatti appositamente che consisteranno nella pulizia, manutenzione, abbellimento e riqualificazione di aree verdi, piazze, strade ovvero interventi di decoro urbano, di recupero e riuso con finalità di interesse generale, di aree e beni immobili inutilizzati.