Sequestro di rifiuti all’ex Accornero, la Cassazione conferma

Sequestro di rifiuti all’ex Accornero, la Cassazione conferma

Il sequestro di 3.600 metri cubi di rifiuti, compiuto dai forestali a Roccasecca dei Volsci, nell’ex stabilimento “Accornero”, è stato confermato anche dalla Cassazione. Avallato dalla Suprema Corte l’operato della Procura di Latina prima e del Tribunale del Riesame poi.

Per gli ermellini il ricorso presentato dall’imprenditore Orazio Vincenzo Di Natale, 69 anni, è infondato.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]