Su tela e su tavola, arte nella terra della dieta mediterranea

Su tela e su tavola, arte nella terra della dieta mediterranea

L’artista Antonella Magliozzi esporrà la sua arte nella suggestiva cornice del Castello dell’Abate a Castellabate, nella magica terra del Cilento. La rassegna d’arte contemporanea rientra nel ricco programma artistico e culturale costituente la quarta edizione del prestigioso Premio Pio Alferano organizzato dalla Fondazione Pio Alferano e Virginia Ippolito.

L’esposizione d’arte dal titolo “Su tela e su tavola, arte nella terra della dieta mediterranea” a cura di Santino Carta, Camillo Langone e Vittorio Sgarbi, vedrà il nome della Magliozzi accanto ad altri importanti artisti provenienti sia dall’Italia che dall’estero. Nel solco di Expo 2015, la mostra si propone di presentare al pubblico opere d’arte ispirate alla cultura culinaria, creando una sinergia tra arte e cibo all’insegna di uno dei massimi patrimoni della nostra cultura gastronomica, quella che il biologo e fisiologo statunitense Ancel Keys denominò dieta mediterranea.

L’opera che l’artista pontina presenta è intitolata “Le Fonti di un delicato Equilibrio”, e trae ispirazione dall’esperienza di vita e professionale del trentennio italiano di Keys attualizzato al nostro tempo. Attraverso di essa, intende porre l’accento, in chiave riflessiva, sui concetti di origine-tradizione e di diversità-cultura evidenziando l’importanza del nostro stile alimentare assurto a filosofia di vita, per tutelare e garantire, contemporaneamente, le origini, tradizioni, cultura, arte e storia italiane nel mondo. Il vernissage è previsto per sabato 25 luglio 2015, alle ore 23.

La mostra sarà visitabile tutti i giorni, fino al 31 agosto 2015, secondo i seguenti orari: mattina, dalle ore 9.30 alle 12.30; sera dalle 18.30 alle 24. Ulteriori informazioni su: www.fondazionepioalferano.it

You must be logged in to post a comment Login

h24Social