Polizia in azione sulle spiagge di Serapo e Sant’Agostino a Gaeta

Polizia in azione sulle spiagge di Serapo e Sant’Agostino a Gaeta

In occasione del notevole incremento dei flussi turistici per la stagione estiva lungo i litorali cadenti nel Comune di Gaeta, nell’ambito dell’attività di Prevenzione e controllo del territorio condotta dalla Questura di Latina, Commissariato di Pubblica Sicurezza di Gaeta, in collaborazione con la Squadra Nautica della Polizia di Stato, è stato dato ampio impulso a mirati servizi con particolare attenzione agli arenili.

A riguardo nei giorni scorsi si sono tenute apposite riunioni tecniche, sia a livello locale che provinciale, con i rappresentanti della altre Forze di Polizia presenti sul territorio, nello specifico Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto  e  Polizia Locale, al fine di dare attuazione ad un’attività di servizi integrati straordinari di controllo del territorio, finalizzata a contrastare in particolare i reati contro il patrimonio, la produzione e lo smercio di beni contraffatti, l’abusivismo commerciale, nonché ad incrementare le verifiche alle attività balneari ed alle persone ritenute pericolose ed in generale a tutte quelle attività che rappresentano fonte di turbativa sotto il profilo dell’ordine e sicurezza pubblica.

Tale attività preventiva di controllo del territorio eseguita in ambito costiero e demaniale viene svolta mediante l’impiego del personale delle varie forze di Polizia, che opera per gli aspetti di specifica competenza con carattere di continuità.

Allo stato attuale l’attività della Polizia di Stato e in particolare della Squadra Nautica di Terracina, specializzata in materia, è stata rivolta agli arenili di Serapo e della Piana di S.Agostino consentendo di procedere complessivamente ai seguenti risultati:

  • nr. 15 stabilimenti balneari controllati per due dei quali sono in corso accertamenti relativi al rispetto dei parametri previsti dalla concessione demaniale;
  • nr. 1 sanzione al Codice della Navigazione di 2.000 Euro;
  • nr. 105 persone controllate alcune delle quali con precedenti penali.

L’attività intrapresa proseguirà anche nelle prossime settimane per consentire un intervento incisivo di contrasto a tutte le attività illecite in atto sugli arenili.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social