Cimitero di Lenola, tornano i furti. Interviene il club Forza Silvio

Cimitero di Lenola, tornano i furti. Interviene il club Forza Silvio
*Patrizio De Filippis*

*Patrizio De Filippis*

Oggetti in rame facilmente rivendibili, come già avvenuto a più riprese in passato. Ma anche semplici mazzi di fiori ed oggettini lasciati in ricordo sulla tomba di turno. In questi giorni al cimitero di Lenola è tornato l’allarme furti, e con esso le lamentele di molti residenti. A farsene portavoce è il presidente del club Forza Silvio Patrizio De Filippis, che, nel rendere note le segnalazioni, chiede all’amministrazione guidata dal sindaco Andrea Antogiovanni di aumentare la vigilanza. “Considerando il recente inizio dei lavori per l’impianto di videosorveglianza comunale, invitiamo chi di dovere all’installazione di telecamere anche all’ingresso del cimitero, quantomeno per segnalare entrate ed uscite. E si potrebbe anche considerare di estendere la presenza dell’unico custode, attualmente al lavoro solo per poche ore al giorno”.

Mettendo da parte raid ed occhi elettronici, De Filippis passa a un altro aspetto delle lamentale di questi giorni: l’erba incolta che andava quasi a “seppellire” parte delle tombe a terra. “Una situazione di incuria che pare essersi appena risolta con un intervento a inizio settimana, e ne siamo contenti, ma che per una questione di decoro e sensibilità chiediamo all’amministrazione di continuare a tenere ben presente”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social