Giunta Bartolomeo, fatto fuori Masiello. Treglia e Costa pronti a subentrare

Giunta Bartolomeo, fatto fuori Masiello. Treglia e Costa pronti a subentrare

Tutte confermate le indiscrezioni sulla nuova composizione della giunta Bartolomeo che abbiamo dato nelle scorse ore. Conferme arrivate a margine dell’incontro del Pd cittadino che si è svolto stamattina, sabato, e che ha visto l’ufficialità del siluramento dell’assessore Masiello. Dopo la discussione l’ex titolare dell’urbanistica ha lasciato l’assemblea insieme ai consiglieri Sandro Zangrillo e Gennaro Ciaramella. Un segnale carico di significati anche per il prosieguo della consiliatura che a questo punto potrebbe contare due “vecchi fuochi amici” pronti a minare la stabilità di una maggioranza completamente dilaniata fin dai primi mesi dall’insediamento.

Conferme come detto per Mariarita Manzo, Claudio Marciano e Eleonora Zangrillo. Da stabilire la redistribuzione delle deleghe. Fuori dunque oltre a Masiello, anche Talamas, Spertini e D’Elia. Al loro posto potrebbero entrare l’ex coordinatore cittadino del Pd Enzo Treglia (probabilmente al Bilancio), Giovanni Costa (probabilmente alle attività produttive) e restano da decidere altri due nomi, anche se nelle ultime ore prende quota la possibilità che la delega all’urbanistica possa mantenerla il sindaco.

Ultima nota riguarda proprio l’eventuale nomina di Costa che se dovesse diventare assessore lascerebbe un posto libero tra i banchi della maggioranza che sarebbe ricoperto dal primo non eletto del Pd, ovvero l’attuale coordinatore Pietro Filosa. Un mossa strategica da parte di Bartolomeo che potrebbe così contare su un altro fedelissimo, da contrapporre ad eventuali precarietà di maggioranza

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }