Il Cielo Sopra Shinjuku, l’esposizione di Virginio Favale

Il Cielo Sopra Shinjuku, l’esposizione di Virginio Favale

Giovedì 18 giugno, alle ore 18.30, negli spazi espositivi dell’Azienda Agricola Biologica Marco Carpineti – S.P. Velletri – Anzio km 14.300, Cori – Cinelios, in collaborazione con Banca Mediolanum e Marco Carpineti, verrà inaugurata la mostra fotografica di Virgilio Favale, a cura di Luca Rondoni, ‘Il Cielo Sopra Shinjuku’, aperta al pubblico fino al 18 Luglio, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. Al vernissage parteciperà anche la critica d’arte Silvia Sfrecola Romani che interpreterà con il suo testo critico le immagini realizzate nel quartiere di Tokyo simbolo di modernità e dinamismo.

L’artista Virginio Favale presenterà una delle ultime ricerche realizzata durante la lunga permanenza a Tokyo. Una sequenza di venti immagini per raccontare una storia che è più vicina al mondo dei sogni che alla pura realtà. Sebbene siamo nel cuore di un immenso agglomerato urbano, dalle fotografie di Virginio non emerge l’immagine di una giungla metropolitana di asfalto e cemento ma quella di un ‘super-mondo’ puro, cristallino, digitale creato da una ‘super-intelligenza’ le cui prestazioni dipendono dal suo capitale intellettuale ed i cui centri nervosi, quelli che presiedono alle funzioni logistiche, sono chiaramente visibili.” (dal testo critico di Silvia Sfrecola Romani)

La presentazione della mostra sarà arricchita da un laboratorio per bambini ‘I topi non avevano nipoti’ a cura di BabyCampus Edutainment su ‘Cosa è una simmetria?’ In Natura sono osservabili moltissime simmetrie, dal fiocco di neve alle farfalle, dalle stelle marine ai radiolari. In geometria il fascino della simmetria ce lo raccontano poliedri e poligoni mentre in matematica è affidato alle permutazioni e in enigmistica bifronti e palindromi sono alla base di innumerevoli giochi “simmetrici”. Il laboratorio è strutturato come un percorso tattile e visivo di sperimentazione in cui i bambini andranno alla scoperta di simmetrie attraverso immagini, giochi ed illusioni ottiche.

Virginio Favale, fotografo e video maker esordisce nel 1991 collaborando con le principali testate dei quotidiani nazionali, come La Repubblica e Il Messaggero, per poi dedicarsi all’advertising firmando campagne di rilievo per importanti aziende e collaborando con le maggiori multinazionali di comunicazione. Realizza libri e campagne per grandi imprese come ADR Aeroporti di Roma, Cassina, Alfa Romeo, Mercedes e molti altri, portando avanti un ininterrotto lavoro di ricerca e di sperimentazione, come quello esposto al Chiostro del Bramante per il JapAD Dentsu e il libro Venice Carnival, editato in tutto il mondo, esempio di anticipazione digitale e visionarietà d’avanguardia.

Nel 2010 fonda la casa di produzione multimediale Cinelios e si dedica anche alla regia, come conseguenza naturale dei suoi studi fotografici sul movimento. Realizza short movie, commercial e video d’arte ottenendo riconoscimenti e awards in Italia e all’estero, fra cui gli awards Agorà e Media Star ottenuti con le campagne sociali Save the Children, l’Overtime Festival e lo Sport Film Festival 2013 con il film “Purosangue”. Il progetto Purosangue è stato acquisito da Adidas che ha realizzato un modello di scarpa con lo stesso nome.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social