Giro di vite della Polizia a Fondi, controlli anche a Lenola

Commissariato di Fondi

Nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione dei reati, nei giorni scorsi sono state intensificate, da parte degli uomini della Polizia di Stato della Questura di Latina, le attività di contrasto al crimine diffuso attraverso capillari servizi con posti di controllo da parte di personale in divisa ed attività di polizia giudiziaria con pattuglie in borghese.

In particolare, durante i servizi svolti dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fondi, mentre veniva effettuato posto di controllo in via Roma, veniva intercettato un motociclo Malaguti 125 cc condotto da un noto pregiudicato del posto, il quale risultava sprovvisto di patente di guida in quanto revocata dal 2001 e mai più conseguita. Il mezzo veniva pertanto sottoposto a fermo amministrativo per 30 giorni e affidato al deposito giudiziario in custodia, mentre all’interessato veniva contestato oltre alla guida senza patente anche il sequestro amministrativo perché il veicolo non era stato sottoposto alla prevista revisione per più di una volta, nonché sottoposto ad ulteriore sequestro perché il veicolo circolava senza la prevista copertura assicurativa. Per tutto quanto sopra, dopo le formalità di rito, il pregiudicato B.F. del 69 veniva deferito all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà.


Inoltre, mentre personale di “Volante” effettuava posto di controllo in via Provinciale per Lenola, notava una Audi A6 di colore scuro che alla vista degli Agenti operanti, frettolosamente invertiva il senso di marcia allontanandosi a velocità sostenuta in direzione opposta. Subito gli Agenti si ponevano all’inseguimento raggiungendo il fuggitivo che al controllo risultava sprovvisto di patente di guida in quanto gli era stata revocata dalla Prefettura in data giugno 2013, procedendo inoltre al sequestro amministrativo dell’auto, affidata allo stesso in giudiziale custodia. Dopo le formalità di rito il D.M.F. del 78 veniva deferito all’Autorità Giudiziaria per i reati previsti.

Atteso che entrambi i soggetti annoverano precedenti penali, sono stati opportunamente perquisiti sul posto, l’operazione dava esito negativo.

I servizi sono proseguiti altresì con numerose richieste di intervento sul litorale di Fondi, in considerazione della notevole affluenza di turisti presso villaggi e camping per il fine settimana, nonchè per diverse segnalazioni di liti per futili motivi, furti su autovetture in sosta ed altro.