Santuario della Civita. La solennità del Copus Domini 2015

Ampia partecipazione dei fedeli al Santuario della Madonna della Civita in occasione della Solennità del Corpus Domini, domenica 7 giugno. L’arrivo dei pellegrini è iniziato nella prima mattinata, partecipando alla messa celebrata da padre Francesco Vaccelli, alle ore 9. Le celebrazioni eucaristiche, con grande partecipazione dei fedeli, sono proseguite nella mattinata con la messa officiata alle ore 10,30 da padre Cherubino De Feo e la successiva processione eucaristica a conclusione della messa.

Alle ore 12, l’eucaristia nella solennità del Corpo e Sangue del Signore è stata presieduta da padre Antonio Rungi, missionario passionista con la partecipazione di diversi fedeli di tutto il Sud-Pontino e del Frusinate. Nel pomeriggio altre due sante messe alle ore 17 e 18 per venire incontro alle esigenze dei fedeli, giunti numerosi al santuario anche in serata. A coordinare tutto il lavoro organizzativo e apostolico del santuario, padre Emiddio Petringa, rettore e superiore del santuario e della comunità passionista della Civita.


Ieri, sabato 6 giugno, sempre al santuario della Civita si è registrata una consistente partecipazione dei fedeli di Itri, sia al mattino che alla sera, per iniziare, come è tradizione, i sette sabati in preparazione alla festa della Madonna della Civita del 21 luglio. Rispetto allo scorso anno la partecipazione è stata più massiccia e numericamente rilevante, considerando il fatto che il pellegrinaggio sabatino inizia alle ore 4,30 del mattino e a piedi sale al santuario, percorrendo circa 13 Km di strade e viottoli.