Fondi, nuovi guai per Luigi D’Alterio

Il Tribunale di Latina

Nuovi guai per Luigi D’Alterio, appartenente alla famiglia di autotrasportatori fondani, da una vita impegnata all’interno del Mof di Fondi, e più volte coinvolta in inchieste dell’Antimafia, essendo ritenuta legata al clan dei Casalesi.

Accusato di violazione della legge sulla sorveglianza speciale, D’Alterio è stato rinviato a giudizio dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Nicola Iansiti. La prima udienza è fissata per il prossimo 16 febbraio.