Cori, Consiglio comunale, confronto sulla materia economico-finanziaria

Giovedì 4 Giugno, alle ore 16, i Consiglieri comunali di Cori torneranno in aula per proseguire il confronto sulla materia economico-finanziaria iniziato nella scorsa seduta del 15 Maggio con l’approvazione del Rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2014 (12 sì e 1 astenuto: Antonio Betti) e del Piano Finanziario delle tariffe per il tributo sui rifiuti – TARI 2015: Rate e scadenze di pagamento (unanimità).

Da approvare ci sono altri due punti all’ordine del giorno: l’autorizzazione per l’anno 2015 alla rinegoziazione dei prestiti concessi ai Comuni dalla Cassa Depositi e Prestiti S.p.a. (ai sensi dell’art. 1, co. 537 della L. n. 190 del 23.12.2014) e la presa d’atto della deliberazione della Giunta Municipale n. 60 del 15.05.2015 avente ad oggetto il ‘Riaccertamento straordinario dei residui attivi e passivi‘ (ai sensi dell’art. 3, co. 7 del DLGS n. 118 del 2011: “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli Enti Locali e dei loro organismi” – Modalità di recupero del disavanzo determinatosi a seguito del riaccertamento straordinario dei residui).


Venti giorni fa l’assemblea aveva approvato anche altri quattro punti in programma. La convenzione tra i Comuni di Aprilia, Cisterna di Latina, Cori, Lanuvio, Rocca Massima e Sermoneta per la costituzione di un bacino territoriale ottimizzato finalizzato alla gestione associata del servizio di trasporto pubblico urbano su strada (unanimità); il Regolamento relativo alle cremazioni: affidamento, conservazione e dispersione delle ceneri derivante dalla cremazione dei defunti (12 sì e 1 contrario: Bruno Canale); lo scioglimento della convenzione dell’ufficio di Segreteria Comunale tra il Comune di Lariano e il Comune di Cori (unanimità); il PUA della ditta Cioeta (unanimità).