Ligabue in concerto a Formia, glielo chiede don Mariano

Ligabue in concerto a Formia, glielo chiede don Mariano

Il parroco del villaggio don Bosco di Formia don Mariano Salpinone ha invitato la nota rock star emiliana Luciano Ligabue ad esibirsi in concerto in occasione dei 200 anni (16 agosto 1815 – 16 agosto 2015) dalla nascita del santo salesiano. Per la propria comunità di fedeli, un buon parroco farebbe di tutto, figuriamoci se si tratta dei ragazzi che si ritrovano all’omonimo oratorio nel nome di Don Bosco, che tra i giovani ha costruito la propria attività pastorale. A Formia cerca di seguirne le orme don Mariano Salpinone, che per i giovani della propria comunità vive una costante preoccupazione al coinvolgimento e sono per lui una ragione di vita.

La lettera di don Mariano

La lettera di don Mariano

Queste le ragioni che hanno spinto il parroco a invitare Ligabue a Formia, come scritto nella lettera che don Mariano ha inviato al cantante di Correggio. In occasione dei festeggiamenti don Mariano vuole coinvolgere il maggior numero di giovani possibile e quale miglior soluzione che chiamare in causa Ligabue, con lui non solo ci sarebbero tutti o quasi i giovani di Formia, ma anche dell’intero Golfo e delle città e delle Regioni vicine.

A Formia manca la speranza, è questo l’allarme di don Mariano. E allora l’invito è diretto, come da un giovane ad un altro: “Ce la regali una sera tra domenica 26 e venerdì 31 luglio? Non solo la disoccupazione e la mancanza di spazi e momenti per loro, ma ora anche la criminalità dilagante. Ultimi in ordine di tempo: un omicidio, un’aggressione e una sparatoria avvenuta proprio nel villaggio don Bosco nei confronti di un 24enne campano fuggito dai domiciliari e poi dai carabinieri che lo hanno fermato.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social