Furto in casa, l’eredità diventa dei malviventi

Furto in casa, l’eredità diventa dei malviventi

Un colpo da 60mila euro ai danni di un anziano, derubato dei risparmi di una vita, quelli che probabilmente avrebbe dovuto lasciare in eredità ai suoi cari.

I malviventi sono entrati nella sua abitazione domenica sera approfittando dell’assenza dell’uomo, invitato a cena da uno dei suoi figli. I soliti ignoti si sono introdotti nell’abitazione passando dalla finestra e, una volta dentro, hanno avuto tutto il tempo di girare all’interno della casa e rovistare tra le cose di sua proprietà. Fino a trovare una cassettina di legno che l’anziano teneva ben nascosta e all’interno della quale era contenuto un vero e proprio tesoro: 50mila euro in contanti, nonché gioielli e monili in oro per un valore di 10mila euro. Poi la fuga.

A fare l’amara scoperta è stato, poco dopo le 10 di domenica sera, lo stesso anziano dopo essere stato riaccompagnato a casa. Solo a quel punto è scattata la segnalazione alle forze dell’ordine. Sul posto si sono immediatamente portati i carabinieri della stazione di Latina Scalo, che hanno ascoltato anche gli altri residenti. Alcuni di loro avrebbero detto ai militari di aver notato due giovani – probabilmente di etnia rom – che si aggiravano con fare sospetto vicino i secchioni della spazzatura, ma di non aver dato troppa importanza alla loro presenza. In realtà, non è da escludere che proprio quei due ragazzi avevano la funzione dei “pali”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }