“Coltiviamo marijuana perché poveri”

Piante di marijuana sequestrate nel corso delle operazioni

Liberi, con il solo obbligo di firma in caserma, Antonio Palmese, 65 anni, e Gina Crecco, 52 anni, arrestati ad Aprilia dai carabinieri, dopo essere stati trovati a coltivare marijuana in due serre allestite vicino alla loro abitazione.

La coppia, difesa dall’avvocato Giusi Grigoli, nell’interrogatorio davanti al gip Guido Marcelli, si è difesa sostenendo di essere in grande difficoltà, senza un lavoro e di aver cercato così di guadagnare qualcosa con l’”erba”. I militari hanno sequestrato ai due 130 piante di marijuana, del peso complessivo di circa 20 chili.