Expo di Milano, inizia l’avventura del St.Patrick

Inizia oggi è proseguirà per tutto il mese di giugno l’avventura per l’enoteca St. Patrick all’Expo di Milano, che vedrà Ivana Codemo e Massimo Masci, i titolari, oltre ai loro collaboratori, in tutto 13, alle prese con persone provenienti da tutto il mondo per gustare quella che per ogni aspetto in particolare negli ultimi anni viene considerata una vera e propria attrattiva, l’enogastronomia. Saranno alle prese non solo con semplici amanti del cibo, ma anche esperti ed intenditori della materia.

Terracina, grazie alla presenza del St. Patrick potrà vantare quindi il privilegio di poter far parte del grande evento dell’anno, una vera e propria vetrina. Ivana e Massimo sono tra gli 84 ristoranti regionali scelti da Oscar Farinetti, il fondatore di Eataly, che si alterneranno per gestire i due padiglioni concessi a “Italy is Eataly” fino al mese di ottobre. Per il mese di giugno sarà la volta di Ivana e Massimo che presenteranno nella loro cucina all’Expo alcuni dei piatti presenti nel menù dell’enoteca, come i famosi involtini di pasta con le melanzane oppure lo spezzatino di bufalina ma non solo, ricette che rappresentano a pieno le zona di Terracina ed il Lazio. Un’esperienza che li vedrà fuori casa per oltre un mese, di grandi fatiche ma sicuramente anche di grande soddisfazione.


Di certo Oscar Farinetti non poteva fare scelta migliore Ivana e Massimo sono il top della ristorazione, ricordiamo infatti i numerosi riconoscimenti che da anni ormai l’enoteca vanta di ricevere, ma soprattutto una nuova sfida che la coppia di marito e moglie ama cogliere al volo. Che altro dire che l’avventura abbia inizio.