Elezioni a Ventotene, minacce al candidato sindaco: “Temo per la mia vita”

Elezioni a Ventotene, minacce al candidato sindaco: “Temo per la mia vita”

“Ti tagliamo la testa e ci pisciamo dentro”. Sono state queste le parole usate da uno sconosciuto nei confronti del candidato sindaco di Ventotene Gerardo Santomauro che sfida il sindaco uscente Giuseppe Assenso. Santomauro ha sporto denuncia sull’accaduto alla caserma dei carabinieri dell’isola. Il fatto si sarebbe verificato nella tarda mattinata di ieri, venerdì, quando qualcuno dopo aver contattato telefonicamente il 45enne isolano che fa il notaio a Campobasso, gli avrebbe rivolto questa frase intimidatoria relativamente alla sua attività elettorale per diventare sindaco di Ventotene dopo dieci anni di amministrazione Assenso.

Santomauro ha immediatamente messo al corrente gli uomini dell’Arma, raccontando l’accaduto, e fornendo anche un nominativo che secondo la vittima dell’intimidazione, sarebbe il responsabile. A margine della denuncia lo stesso Santomauro ha poi dichiarato: “Sono preoccupato per la mia vita, valuterò l’opportunità di abbandonare la candidatura perchè ho paura per me e per la mia famiglia”. Un fatto che inasprisce ancor di più le ultime battute della campagna elettorale.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social