Evade dagli arresti domiciliari e sparisce per due settimane

Gli uomini della Polizia di Stato, Squadra Volante della Questura di Latina, oggi pomeriggio, hanno tratto in arresto, Gianni Crescenzi, nato a Roma il 20.07.1983, in esecuzione ad un provvedimento di revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari e con ripristino della custodia cautelare in carcere, emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Roma, per reati contro il patrimonio e stupefacenti.

L’uomo si era allontanato dall’abitazione ove si trovava per scontare la pena, da circa due settimane facendo perdere le proprie tracce. Gli uomini della Squadra Volante, hanno così iniziato una attività di indagine, fatta di appostamenti e monitoraggio degli ambienti che solitamente il pregiudicato frequenta.


Dopo diversi giorni di appostamenti, il Crescenzi oggi è stato individuato mentre rientrava presso la propria abitazione. Alla vista degli agenti il pregiudicato ha tentato una inutile fuga subito bloccata dagli agenti della Polizia di Stato. Al termine delle rituali formalità, l’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Latina e posto a disposizione delle Autortià Giudiziarie competenti.