Baratto amministrativo anche a Itri: lo chiede il M5S

Baratto amministrativo anche a Itri: lo chiede il M5S

Così come si è adoperato in tutta Italia, anche a Itri il MoVimento5 Stelle ha protocollato presso il Comune un’istanza sul Baratto Amministrativo con l’invito a metterla in discussione in Consiglio comunale. Si tratta di applicare la legge dello Stato n°164 del 2014, “Misure di agevolazione della partecipazione delle comunità locali in materia di tutela e valorizzazione del territorio”, che prevede la possibilità di deliberare riduzioni o esenzioni di tributi a favore di cittadini singoli o associati, a fronte di interventi per la riqualificazione del territorio, quali: “La pulizia, la manutenzione, l’abbellimento di aree verdi, piazze, strade ovvero interventi di decoro urbano, di recupero e riuso, con finalità di interesse generale, di aree e beni immobili inutilizzati e in genere la valorizzazione di una limitata zona del territorio urbano o extraurbano”.

Il Comune – secondo il Metuup locale – ne otterrebbe un doppio vantaggio: i contribuenti in difficoltà potrebbero assolvere ai propri doveri ed il Comune usufruirebbe di questa forza lavoro in un periodo in cui scarseggiano risorse e i tagli nella gestione amministrativa rendono difficile affrontare alcune attività.

“Una opportunità valida – ribadisce Pasquale Costa, portavoce del MoVimento a Itri – anche al fine della valorizzazione della persona, che consentirebbe ai cittadini senza lavoro o in difficoltà economica, di svolgere attività per la propria città e di sentirsi utili”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social